14/06/2017  al 30/06/2017

Raffaele Iannone “"Limiticromatici"

A cura di: Pasquale Persico

Raffaele Iannone  “"Limiticromatici"
“Limite”
Pasquale Persico
 
Il superamento del Limite è stata per la storia dell’Umanità una modalità, una dominante rossa nel linguaggio artistico di Raffaele Iannone. La modernità, tra quattrocento e cinquecento comincia ad essere percepita come un plus ultra, oltre è un viaggio necessario ed in questa visione i limiti, pur non potendo essere attraversati, sono attraversati (only green). A piccoli o a grandi passi (steps) l’uomo ha acquisito l’idea dell’esistenza di infiniti mondi, ed anche senza lasciare il pianeta la storia ha stratificato frammenti infiniti di apprendimento.
Oggi torna in campo l’idea di un limite di protezione, per ridefinire i confini di una identità in regressione e la linea di demarcazione è l’ennesima fragilità ideologica che la storia cancella alla prima occasione tragica. Il racconto colorato dell’artista richiama la storia e la rende visibilmente multipla, plurale.
Accennando al gioco creativo dell’ibridazione, l’artista incontra il paradigma identità e metamorfosi e lo esplicita come estetica gioiosa,  superando concettualmente il tema del colore come confine, enclave non desiderabile; e con i suoi colori in mutazione ci ricorda che  la condizione umana ha una storia articolata di stratificazione culturale, e questa racconta che l’uomo per trovare nuovi confini è costretto a una ricerca infinita per apprendere ad apprendere, senza limiti.
 
 
 
 

Categorie